Vista la situazione speciale in Italia

Comunicazione del gruppo promotore italiano per la situazione speciale in Italia dovuta all'emergere di Coronavirus

Il gruppo promotore italiano della Seconda Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza esprime innanzitutto condoglianze e vicinanza con le vittime di Virus COVID 19 in tutto il mondo e in particolare in italia.

L'emergenza generata dall'aumento dei casi nel nostro paese e le misure corrispondenti hanno costretto a modificare radicalmente gli eventi previsti per il passaggio del Marzo Mondiale per l'Italia, in programma dal 26 febbraio al 3 marzo.

Diverse situazioni di salute nel paese hanno suggerito soluzioni diverse, tuttavia, con la possibilità che si verifichino cambiamenti ora per ora.

Il ricco programma di attività è stato modificato in base alle situazioni e alle disposizioni delle autorità.

I camminatori del team di base saranno disponibili a partecipare alle videoconferenze nelle attività locali che rimangono in piedi.

I programmi specifici saranno comunicati dai comitati promozionali locali di ogni città.

Il team promotore italiano si aspetta un rapido ritorno alla normalità e pensa che nei prossimi mesi avrà luogo una Marcia mondiale italiana, dove eventi che non sono stati possibili in questa occasione e molti altri che saranno un segno di Pace, Nonviolenza e Gioia si avvereranno.


Team promotore italiano per la Marcia mondiale per la pace e la non violenza

Lascia un commento