World March Newsletter - Numero 11

In questo Bollettino tratteremo le attività svolte nell'ambito dell'iniziativa Mariterranea del Mar de Paz, dal suo inizio all'arrivo a Barcellona, ​​dove si è svolto un incontro nella nave della pace degli Hibakusha, sopravvissuti giapponesi delle bombe di Hiroshima e Nagasaki, La nave della pace a Barcellona.

La 27 di ottobre di 2019 da Genova inizia il "Mar Mediterraneo della Pace", la rotta marittima della 2 World March for Peace and Nonviolence.

Nell'ambito delle rotte di marzo, iniziate in cinque continenti, dalla capitale della Liguria inizia il viaggio della nave "Pace mediterranea", sponsorizzata dal Comitato internazionale di marzo, in collaborazione con: Fundación Exodus of gift Antonio Mazzi che ha messo a disposizione una delle due barche a vela della Comunità dell'Isola d'Elba, l'associazione per la promozione della cultura marina La Nave di Carta della Spezia e l'Unione italiana di Vela Solidaria (Uvs).

In ottobre 27 da 2019, in 18: 00, Bamboo rilascia legami e inizia il percorso stabilito. L'iniziativa "Mar Mediterraneo della Pace" schiera candele e lascia Genova.

Iniziamo il nostro viaggio a Genova per ricordare che nei porti che vogliono chiudere immigrati e rifugiati vengono accolte navi caricate con armi da guerra.

Siamo all'altezza del Perquerolles e all'orizzonte, una torretta. Deve essere uno dei sottomarini nucleari francesi della base marina di Tolone.


In ottobre 30, in anticipo, il Bamboo attraccava a Marsiglia, nella Société Nautique de Marseille, un posto importante nella storia nautica della città.

Nel pomeriggio, saliamo sul traghetto da Marsiglia a l'Estaque. Nel Thalassantè ceniamo, parliamo e cantiamo insieme per cantare per la pace.

A Barcellona, ​​nel porto di Oneocean Pot Vell, il Bamboo con la sua bandiera della pace mostra Vogliamo porti pieni di navi che ospitano e non di barche che lo escludono.


Abbiamo parlato di ciò che sta accadendo in città e abbiamo ricevuto Nariko Sakashita, un Hibakusha, sopravvissuto alla bomba nucleare di Hiroshima.

Su 5, a Barcellona eravamo alla Peace Boat, una crociera gestita dall'omonima ONG giapponese, che 35 ha lavorato per anni per diffondere la cultura della pace.

Nell'ambito della 2 World March, con la partecipazione del "Mar Mediterraneo della Pace", la March è stata presentata nella Peace Boat.


Camminare per la pace sulla nave è molto diverso dal camminare su un sentiero. Con il maltempo passeremo ad est della Sardegna.

30 miglia dalla costa, il Bamboo entra silenziosamente. Conosciamo il brutto tempo. Alla fine, il giorno 8 chiamano dalla barca a vela, stanchi ma allegri.

Le organizzazioni dell'ICAN si incontrano alla Peace Boat di Barcellona.

Lascia un commento