Lo scopo della pace di Mikhail Gorbaciov

Lo scopo della pace di Mikhail Gorbaciov

Le origini dell'organizzazione umanista «Mondo senza guerre e senza violenza» (MSGySV) sono a Mosca, recentemente sciolta dall'URSS. Rafael de la Rubia vi abitò nel 1993, il suo creatore. Uno dei primi supporti ricevuti dall'organizzazione è stato quello di Mijhail Gorbaciov, la cui morte è stata annunciata oggi. Ecco il nostro ringraziamento e apprezzamento

65 paesi con la dichiarazione del TPNW

65 paesi con la dichiarazione del TPNW

A Vienna, un totale di 65 paesi, con numerosi altri in qualità di osservatori e un gran numero di organizzazioni civili, giovedì 24 giugno e per tre giorni, si sono schierati contro la minaccia dell'uso delle armi atomiche e hanno promesso di lavorare per la loro eliminazione come il prima possibile il prima possibile. Questa è la sintesi di

Referendum sulla guerra in Ucraina

Referendum sulla guerra in Ucraina

Siamo nel secondo mese di conflitto, un conflitto che si svolge in Europa ma i cui interessi sono internazionali. Un conflitto che annunciano durerà per anni. Un conflitto che rischia di diventare la terza guerra mondiale nucleare. La propaganda di guerra cerca di giustificare con tutti i mezzi l'intervento armato e

Valorizzare la visione del mondo delle popolazioni indigene

Valorizzare la visione del mondo delle popolazioni indigene

Recentemente, dal Programma Interculturale dell'UADER, insieme alla Comunità I'Tu del Pueblo Nación Charrúa e ad altre istituzioni educative, sono state promosse le Giornate del Buon Vivere e della Nonviolenza, sviluppate a Concordia nell'ambito di un movimento internazionale: il Primo Multietnico e Marcia pluriculturale latinoamericana per la nonviolenza. Studenti e

Humahuaca: Storia di un murale

Humahuaca: Storia di un murale

Da Humahuaca una storia significativa della collaborazione nella realizzazione di un Murale a Humahuaca il 16 ottobre 2021 Il 10 ottobre di quest'anno è stato realizzato un Murale a Humahuaca - Jujuy nel contesto della «1a Marcia Latinoamericana per i Non- Violenza» promossa da Siloisti e Umanisti.

Forum Verso il futuro nonviolento

Forum Verso il futuro nonviolento

La Marcia Latinoamericana si è chiusa con il Forum "Verso il futuro nonviolento dell'America Latina" che si è svolto in modalità virtuale tramite connessione Zoom e ritrasmissione su Facebook dal 1 al 2 ottobre 2021. Il Forum è stato organizzato in 6 Assi Tematici con il sfondo di un'azione nonviolenta positiva, che vengono descritti

Ricordando le precedenti azioni in Argentina

Ricordando le precedenti azioni in Argentina

Mostreremo alcune delle azioni che in Argentina sono servite a preparare la 1a Marcia Multietnica e Pluriculturale Latinoamericana per la Nonviolenza. Il 6 agosto, nel Patio Olmos di Córdoba Capital, è stato fatto un ricordo di Hiroshima e Nagasaki. Il 14 agosto, a Villa La Ñata, Buenos Aires, il

Dopo la Marcia in Costa Rica

Dopo la Marcia in Costa Rica

L'8 ottobre, con la I° Marcia Multietnica e Pluriculturale Latinoamericana per la Nonviolenza già conclusa, l'Asse 1 tematico del Forum, La Sapienza dei Popoli Indigeni, è proseguito verso la convivenza nonviolenta pluriculturale. Convivenza multiculturale in armonia, valutazione del contributo ancestrale dei popoli nativi e come l'interculturalità può fornirci

Dopo la fine di marzo in Argentina

Dopo la fine di marzo in Argentina

Dopo la chiusura della 1° Marcia Multietnica e Pluriculturale Latinoamericana per la Nonviolenza, sono proseguite le attività ad essa ispirate. Il 6 ottobre, da Salta, è stata condivisa con noi una lieta notizia: «Con grande gioia condividiamo la notizia che con ordinanza 15.636 e 15.637 del comune della città di

Bolivia: Attività a sostegno della Marcia

Bolivia: Attività a sostegno della Marcia

L'11 settembre si è manifestata l'adesione degli attivisti della Nonviolenza della Bolivia alla 1a Marcia Multietnica e Pluriculturale Latinoamericana per la Nonviolenza. I ragazzi e le ragazze della 4a primaria esprimono il loro rifiuto degli abusi. Il 2 ottobre, Giornata Internazionale della Nonviolenza, si svolge un lavoro con il