Paesi - TPAN

Il trattato sulla proibizione delle armi nucleari

Il 7 luglio 2017, dopo un decennio di lavoro di ICAN e dai suoi partner, la stragrande maggioranza delle nazioni del mondo ha adottato un accordo globale punto di riferimento per bandire le armi nucleari, ufficialmente conosciuta come il Trattato sul divieto delle armi nucleari . Entrerà in vigore una volta che le nazioni 50 l'hanno firmato e ratificato.

La situazione attuale è che ci sono 82 che hanno firmato e 44 che hanno anche ratificato. Ci manca 6 per entrare in vigore, al raggiungimento del totale.

Testo integrale del trattato

Stato della firma / ratifica

Prima del trattato, le armi nucleari sono state le uniche armi di distruzione di massa che non sono stati oggetto di un divieto totale (se sono armi chimiche e batteriologiche), nonostante le loro conseguenze catastrofiche umanitarie e ambientali di lunga durata. Il nuovo accordo colma finalmente una lacuna significativa nel diritto internazionale.

Vieta nazioni sviluppare, testare, produrre, produzione, trasferimento, possedere, conservare, utilizzare o minacciare di usare armi nucleari, o consentire le armi nucleari sul proprio territorio parcheggiata. Inoltre, proibisce loro di aiutare, incoraggiare o indurre qualcuno a partecipare a una qualsiasi di queste attività.

Una nazione che possiede armi nucleari può aderire al trattato, purché sia ​​d'accordo nel distruggerli secondo un piano legalmente vincolante e temporale. Allo stesso modo, una nazione che ospita le armi nucleari di un'altra nazione nel suo territorio può aderire, finché accetta di eliminarle entro un certo periodo di tempo.

Le nazioni sono obbligate a fornire assistenza a tutte le vittime dell'uso e test delle armi nucleari e ad adottare misure per il risanamento degli ambienti contaminati. Il preambolo riconosce il danno subito a causa delle armi nucleari, compreso l'impatto sproporzionato su donne e ragazze, e sulle popolazioni indigene in tutto il mondo.

Il trattato è stato negoziato nella sede delle Nazioni Unite a New York nel mese di marzo, giugno e luglio 2017, con la partecipazione di più di paesi 135 e membri della società civile. 20 2017 di settembre è stato aperto per la firma. È permanente e sarà legalmente vincolante per le nazioni che vi aderiranno.

Collaborare per il TPAN per entrare in vigore è una delle priorità della Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza.

Documento di firma o ratifica