Scopri tutto sul giorno della nonviolenza

La violenza usata come strumento per risolvere certi conflitti nel corso della storia ha causato seri problemi nella convivenza tra culture e civiltà diverse. Attualmente, diverse organizzazioni lavorano giorno per giorno per promuovere la visibilità di diversi gruppi creando eventi come giorno della nonviolenza e giorni simili, relativi a quell'argomento. Nel corso di un anno possiamo trovare diversi giorni che mirano a creare una consapevolezza dei problemi che necessitano di visibilità. Tra i giorni legati alla violenza puoi trovare punti salienti come la giornata internazionale della nonviolenza.

La storia è stata forgiata sulla base di guerre, lotte interminabili e violazioni dei diritti umani. Gli imperi sono stati creati grazie all'annientamento dei popoli, alle violazioni della libertà e all'asservimento della vita umana. A seconda del periodo storico, le civiltà hanno forgiato diverse strutture di governo e oppressione, e sebbene in molte fasi certe culture abbiano sviluppato agenzie per la promozione dei diritti, ci sono sempre stati gruppi che sono stati lasciati fuori dai margini legali, causando esclusione e violenza nei loro confronti.

5 / 5 (Recensione 1)

Quali sono i giorni della nonviolenza chiave?

I movimenti sociali collegati a giornata internazionale della nonviolenza Ce ne sono diversi E ci sono molti giorni di nonviolenza nel calendario, incentrati su diversi settori della popolazione, come:

  • Il giorno della nonviolenza infantile
  • Il giorno 25 della nonviolenza contro le donne
  • La giornata internazionale della nonviolenza, che si tiene a 2 di ottobre
  • L'30 di gennaio, giornata scolastica della nonviolenza che non dovremmo confondere con il giorno della nonviolenza infantile
  • La Giornata internazionale della nonviolenza e della pace.

Tutti loro, sebbene lavorino in diversi campi della materia, concentrano i loro sforzi sulla lotta alla violenza nei diversi settori e hanno in comune un obiettivo: la possibilità di porre fine a qualsiasi pratica violenta che esiste nel mondo, consentendo alla pace di raggiungere tutti gli angoli del pianeta, e quindi i cittadini dello stesso possono avere gli stessi diritti e doveri

2 Ottobre: ​​Giornata internazionale della nonviolenza

giornata internazionale della nonviolenzaLa giornata internazionale della nonviolenza l'2 di ottobre è commemorato, come è il momento di celebrazione della nascita di Mahatma Gandhi. Ed è che la filosofia di Gandhi si basa sull'uso del dialogo per la risoluzione di ogni conflitto.

Era l'15 del giugno dell'anno 2007, quando l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, con la risoluzione 61 / 271, dichiarò che la nonviolenza di ottobre 2 sarebbe il giorno prescelto. Questo giorno di nonviolenza è stato usato come riferimento mondiale per commemorare diverse persone illustri che hanno combattuto per tutta la vita per raggiungere una società più giusta.

Perché un giorno di nonviolenza e pace?

La cultura che incornicia la Giornata mondiale della nonviolenza è incentrata come una lotta per i diritti civili e i cambiamenti sociali, perché ciò che è inteso è preservare la vita umana usando la pace come strumento.

Molti si chiedono quale sia il giorno della nonviolenza, e perché venga rivendicata una giornata di pace e nonviolenza. Ed è che secondo gli esperti hanno una giornata internazionale della nonviolenza, aiuta a creare una consapevolezza globale sull'uso eccessivo della violenza nella risoluzione dei conflitti tra paesi e al loro interno.

Questo è il motivo per cui la 2 October day of nonviolence è un'occasione per le diverse organizzazioni di gestire eventi che rendano visibile l'eccesso di violenza che esiste nel mondo, sia direttamente che in modo subliminale. Per rivendicare questa giornata di non violenza in modo attivo puoi partecipare alle marce organizzate in tutto il mondo, o affiliarti con associazioni che operano nella promozione della creazione della giornata di pace e nonviolenza attraverso strumenti di integrazione e rispetto.

Per questo motivo, se si desidera partecipare alla giornata nonviolenta di ottobre 2 nei diversi eventi che si svolgono nelle città, è meglio rivolgersi a un'associazione correlata al giorno di nonviolenza e pace e offrire di lavorare in loro.

È importante essere consapevoli della data, dato che è normale confondersi pensando che sia la giornata internazionale della nonviolenza di novembre 2, quando dobbiamo sottolineare, che è l'2 di ottobre. Ed è che a volte trovi informazioni sbagliate su Internet che possono creare confusione.

Novembre 25 giorno della nonviolenza contro le donne

Questo argomento è uno dei più rilevanti ed è attualmente alla bocca di tutto il mondo. La causa è che la violenza incentrata sulle donne è uno dei flagelli che rendono difficile per le civiltà andare avanti in solidarietà.

El 25 Giornata internazionale di novembre contro la violenza contro le donne, ha lo scopo di rendere visibili tutti i modelli di violenza che sono esercitati su questo gruppo e che in molte occasioni è disprezzato o in silenzio.

La ragione per l'esistenza di questa data: novembre 25 giorno della nonviolenza contro le donne

giorno di nonviolenza e pace

La violenza contro le donne comprende tra l'altro atti e situazioni come la violenza di genere, la violenza ostetrica, le molestie, lo stupro o la disuguaglianza salariale.

Tutte queste situazioni significano che le donne sono considerate inferiori in molti aspetti rispetto agli uomini, o sono assegnati ruoli di genere per il solo fatto di essere donne, come il ruolo di caregiver o casalinga.

Perché incoraggiare la celebrazione della nonviolenza del giorno 25 di novembre?

La violenza stabilita sul genere femminile è una delle più diffuse, per combatterla. Nell'anno 1993, la Dichiarazione sull'eliminazione della violenza contro le donne è stata emessa dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite. Ed è considerato quello per terminare il reclamo del 25 giorno di nonviolenza e pace è necessario che sia le ragazze che le donne (che costituiscono essenzialmente più della metà della popolazione mondiale) vivano senza paura, senza violenza domestica, in una società sicura ed equa per loro.

E se è vero che da quando la violenza 25 novembre 2017 hanno cominciato a sperimentare qualche progresso nella sensibilizzazione di questa materia fino a quando i diritti non vengono raggiunti, molti ritengono che le aziende globali non stanno procedendo modo giusto ed equo verso una morale, basato sui valori di equità e tolleranza.

Gennaio 30 giornata scolastica di nonviolenza e pace

Il gennaio 30 giornata scolastica di nonviolenza e pace Si celebra la commemorazione della morte del Mahatma Gandhi, che era un leader nazionale e spirituale dell'India. Questo giorno è celebrato dall'anno 1964, ma non fu fino all'anno 1993 quando l'ONU lo riconobbe.

El Gennaio Giornata internazionale della nonviolenza 30, diversi atti sono tenuti nelle scuole per promuovere la pace nel mondo. È normale che in questa giornata scolastica di non violenza e di pace si svolgano attività come la giorno della storia di pace e nonviolenzao canzoni legate alla pace sono anche cantate e che evocano una situazione vissuta nel paese o in qualche parte del mondo.

Perché il giorno della nonviolenza e della pace celebrati al 30 di gennaio scelto nelle scuole?

Questo giorno viene scelto dai centri educativi per svolgere diverse attività con i più piccoli. Di solito questi giorni si svolgono in tutto il bambino e nella fase primaria, e si intende che i piccoli conoscano figure rappresentative del movimento della nonviolenza e della pace. Tra le figure più rappresentative ci sono Mahatma Gandhi, Nelson Mandela, Madre Maria Teresa di Calcutta o Martin Luther King.

E 'importante lavorare con il più piccolo giornata mondiale della nonviolenza fin dall'infanzia, e ogni giorno che sono coinvolti nella tempistica relativa al giorno della pace e della nonviolenza, come la giornata internazionale contro la violenza 25 Novembre, il 2 Giorno di ottobre della nonviolenza e pace o giornata scolastica di nonviolenza e molestie.

19 Giornata mondiale di novembre senza violenza verso i bambini e i giovani

giornata scolastica di nonviolenzaIl novembre 19 è il giorno della non violenza infantile e giovanile, ha lo scopo di rendere visibile l'abuso commesso nei confronti dei più giovani. Fu durante l'anno 2000 quando questo giorno fu designato di default al fine di stabilire misure urgenti ed efficaci da parte degli Stati. Inoltre, il 20 di novembre viene celebrato in sinergia nella Giornata internazionale dei bambini.

Questa giornata di non violenza per i bambini viene utilizzata per sensibilizzare su quali sono le tecniche più comuni per abusare dei minori e quali strumenti possono utilizzare per sollevare i campanelli degli adulti fidati attorno a loro.

Giornata internazionale della nonviolenza e prevenzione degli abusi sessuali e molestie

L'abuso e lo sfruttamento di bambini e giovani è un problema che riguarda tutti i paesi del mondo. Ed è che questo tipo di abuso non distingue razza, paese, cultura o stato sociale.

il casi di abuso e violenza verso i minori Hanno fatto centinaia di organizzazioni e sistemi governativi cominciano ad agire e mettere in atto sistemi di istruzione e di allarme in modo che questi casi sono comunicati, e quindi a stabilire i protocolli di intervento in tutti i campi: famiglie, centro educativo e aree di svago .

Indicatori di violenza infantile

Gli esperti hanno creato una lista degli indicatori più frequenti che possono essere trovati nei bambini e nei giovani quando soffrono o hanno subito abusi:

  • Sintomi fisici: danni alle aree intime, come sanguinamento, infiammazione o infezione.
  • Sintomi psichici: paure, fobie, incubi ricorrenti, sonno irrequieto. Cattivo comportamento o regressione nelle competenze già acquisite.
  • Comportamento sessuale precoce, ribellione familiare e scolastica, scarso rendimento scolastico.

Questa guida è progettata in modo che i familiari, gli amici o gli educatori possano rilevare i più giovani sintomi di abuso senza che debbano parlarne verbalmente.

Dichiarazione finale sulla giornata internazionale della violenza contro la nonviolenza

Purtroppo, sembra che tutto il tempo è il giorno internazionale della violenza, causa di tutti i conflitti che esistono nel mondo, e tutti gli abusi in tutte le società, siano essi considerati civile o meno.

A seconda della cultura di ciascun paese e dei progressi o delle battute d'arresto dei suoi diritti, si possono osservare diversi modelli di violenza. Molte persone potrebbero pensare che nei paesi sviluppati non ci sarebbe bisogno di celebrare giornata mondiale contro la nonviolenza, perché presumono che non esiste più o che c'è poco o meritato.

Ma sfortunatamente è il contrario, la violenza è parte dell'essere umano, e per sradicarla prima è necessario aumentare la consapevolezza della sua esistenza e renderla visibile in quali casi viene alla luce, e ciò che è considerato violenza.

La Spagna guida la marcia mondiale per la giornata internazionale della nonviolenza

La Spagna è un paese considerato il primo mondo in una monarchia parlamentare democratica, con una costituzione che presumibilmente protegge e garantisce i diritti a tutti i suoi cittadini.

Ma la verità è che in tutta la storia più recente di questo paese ci sono state situazioni di massima violenza, sia esplicite che implicite. La violenza domestica (il cui giorno è 25 violenza di novembre) rimane una delle principali difficoltà che inondano questa società.

Ha anche sperimentato fasi in cui il terrorismo ha minacciato la vita quotidiana dei suoi abitanti. Tra le azioni di protesta di massima preoccupazione che è stata visualizzare direttamente la violenza stato 1 ottobre, che ha avuto luogo in Catalogna, a causa del referendum che è stato troncato da parte delle forze di sicurezza che hanno violentemente aggredito cittadini. A causa di quella circostanza, Giornata mondiale della nonviolenza 2017 Era particolarmente significativo.

Se si considera che la Spagna è una delle società più civilizzate, e nonostante questo, molti assalti sui diritti e garanzie di individui si impegnano, è facile immaginare che accade in altri paesi con i livelli più bassi o no la democrazia o immerso nella guerra.

Per tutti questi motivi ci sono organizzazioni che promuovono la lotta per i diritti delle persone, come nel caso di La Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza, che lavorano anno dopo anno, a livello internazionale per sensibilizzare i cittadini e i loro governi sull'importanza di non usare la violenza.

5 / 5 (Recensione 1)